Home Notizie di Spettaculu Horror [Al di là di Fest 2020] Recensione: 'Archenemicu' Una Prughjettu Grintosa nantu à i Supereroi è l'antica Gloria

[Al di là di Fest 2020] Recensione: 'Archenemicu' Una Prughjettu Grintosa nantu à i Supereroi è l'antica Gloria

by Ghjacobbu Davison

U generu di super eroi in l'ultimi anni hè diventatu un tentpolu di u cinema è di a cultura pop, per u megliu o per u peghju. Facendu cusì, per e franchising maiò cum'è u AvengersBatmanSpider-Man è cusì, anu elevatu adattazioni di fumetti à stravaganze di parechji milioni di dollari. Ma ci sò ancu parechji tippi di storie da cuntà è parechje chì si ponu cuntà da terra, invece di u celu. Cum'è ciò chì succede se un eroe perde i so puteri? Chì facenu allora? Questu hè u set-up per Archenemicu.

 

Max Fist (Joe Manganiello, True Blood) hè u supereroe u più putente di l'universu. Almenu, era. Avà, hè un omu senza casa è alcolicu cù possibili delusioni di grandezza è un prublema di rabbia. Punching mura di mattoni è desiderendu esse capace di perforà l'edificii cum'è ellu dice chì puderia. Hè in avvisu in una grande cità, umuratu da u so barman è trattatu cum'è un fastidiu finu à chì incontra qualcunu dispostu à ascultallu in realtà. Hamster (Skylan Brooks, The Darkest Minds) hè un vlogger lucale è reporter chì cerca una grande scoop, è vede a so chance cù Max. Ancu s'ellu hà i so dubbiti nantu à e storie fantastiche di Max Fist di super eroichi è u so infame Archenemy da u so universu di casa, anu da fà almenu per divertimentu. Ma averà bisognu di l'aiutu di Max quandu a so surella Indigo (Zolee Griggs, Bit) si intriccia cù u Manager (Glenn Howerton, Sempre hè Sunny In Philadelphia) un crimelord vizioso chì vole Indigo in e so grinfie. Avà i fratelli anu da fà squadra cù Max Fist è scopre se i so alti conti sò veri o s'ellu hè un lunatic. O forse tramindui?

Immagine via IMDB

 

Archenemicu vene da u scrittore / direttore Adam Egypt Mortimer, chì ci hà datu a mente di u 2019 è u filmu di orrore curvatu Daniel ùn hè micca veru. À u listessu modu di u so ultimu prughjettu, hà fattu qualcosa chì sfida à esse incasciati in un generu o stile singulare. Archenemicu hè un film di azione criminale, un thriller psicologicu, un film di supereroi giratu in capu. È ùn puderia micca esse ghjuntu in un mumentu megliu. Mentre ùn diceraghju micca chì a ghjente sia malata di i film di super eroi, ci hè qualchì fatica chì deriva da i limiti di e so storie. E questu bashes right through them. A verità è l'illusioni di Max Fist sò mantenuti in aria, cù indizii è girate chì faranu à u publicu mette in discussione a veracità di e pretese di u suppostu super. Ma ùn dubiteranu micca ch'ellu hè una macchina di lotta.

 

Joe Manganiello dà un infernu di una performance cum'è Max. Immaginate un Thor o Superman amargatu chì lotta cù a so perdita d'identità, di putere. Ancu s'ellu hè pazzu, ùn pudete micca aiutà ma simpatizà cù u tippu, ancu s'ellu pugna i muri di mattoni per sente qualcosa è pò bustà u craniu di un omu cù e so mani nude. Ma dinò, puderia esse solu grazie à tutte e droghe è l'alcol in u so sistema. Skylan Brooks è Zolee Griggs si distinguenu cum'è i so involutori "cumpagni" ancu se anu un sensu è una logica assai megliu di quelli chì seranu eroe. Zolee cum'è Indigo mostra una astuzia inconfundibile è hè distante, ancu quandu e probabilità sò contr'à ella è hè stata messa in situazioni intense cù pistole letterali in testa. Hamster hè un sustitutu di l'audienza eccellente è sustene a storia di Max Fist. Dà una perspettiva in-universu nantu à u so misteru è e so interazzione cù u mondu d'ogni ghjornu. È Glenn Howerton splende andendu pienu cattivu cum'è u Manager sfuggente. Aghjunghjendu alcune peculiarità à un capu di crimine assai periculosu è assai ingeritu.

Immagine via Youtube

 

E scene di azzione sò strazianti ogni volta chì Max Fist va fora. Ch'ella sia cù pipi, fucili, o solu e so mani apparentemente infrangibili, Max face carne macinata da chiunque in a so strada. Soprattuttu s'ellu hè inebriatu. È i passati è l'illusioni pussibuli di Max sò trattati magistralmente cù una serie estremamente culurita è surrealistica di sequenze di stile comicu di muvimentu è rotoscopiu. L'urigine di Max sò un mondu di fantasia di stile di fumetti, dunque ùn hè sensu chì sò presentati quant'è. Si face ancu un cuntrastu interessante trà l'aspetti sci-fi è a realità più muta è brutta Max si ritrova intrappulatu. E trame giranu è giranu inseme, intersecendu si in una manera abbastanza equilibrata ancu se certi mumenti trascinavanu un pocu.

 

Aghju avutu a furtuna di sperimentà Archenemicu à Beyond Fest 2020 à u drive-in Mission Tiki è hè stata una splutazione nantu à un grande schermu. Inoltre, u cast è l'equipaggiu cumpresu Adam Egypt Mortimer è Joe Manganiello (Cù u so cane, Bubbles!), Skylan Brooks, Zolee Griggs è altri, inclusi i pruduttori di Spectrevision eranu presenti cù a vittura Legion M per foto-ops è intros.

Photo Credit Lisa O'Connor: Direttore / Scrittore Adam Egypt Mortimer, Joe Manganiello, Bubbles the dog è Elijah Wood

Archenemicu era divertente quant'ellu era curvatu di core è di pugnu di faccia. Ancu se a ghjente ùn sà ancu u nome "Max Fist", speremu chì seranu investiti quant'è Hamster.

Archenemicu hè liberatu l'11 dicembre 2020.

 

Immagine via IMDB

 

Stu situ web usa e cookies per migliurà a vostra sperienza. Avemu per piglià chì avete bè cù questu, ma pudete sceglienate se vulete. accittari Read More

Privacy Policy & Cookies
Translate »